Giornata della Memoria: per dire NO alla mafia

LocandinaTorino Ponti di memoriaAnche l’Anpi ha partecipato al corteo che si è snodato da piazza Vittorio a piazza Carignano per dire no alla criminalità in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime di mafia organizzata dall’associazione Libera. Protagonisti tanti giovani: dai bambini delle elementari agli studenti delle superiori, sindaci e personaggi chiave nella lotta alle mafie come l’ex procuratore Caselli e Pino Masciari.

Ogni 21 marzo, primo giorno di primavera, Libera celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, perché in quel giorno di risveglio della natura si rinnovi la primavera della verità e della giustizia sociale. Dal 1996, ogni anno in una città diversa, viene letto un elenco di circa novecento nomi di vittime innocenti. Ci sono vedove, figli senza padri, madri e fratelli. Ci sono i parenti delle vittime conosciute, quelle il cui nome richiama subito un’emozione forte. E ci sono i familiari delle vittime il cui nome dice poco o nulla. Per questo motivo è un dovere civile ricordarli tutti. Per ricordarci sempre che a quei nomi e alle loro famiglie dobbiamo la dignità dell’Italia intera.

Quest’anno, l’evento del 21 marzo si svolge a Messina e in contemporanea in tanti luoghi in tutta Italia la XXI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie “Ponti di memoria, Luoghi di impegno”.

don-ciottiCome ogni anno, nel primo giorno di primavera, simbolo di rinascita, la rete di Libera, gli enti locali, le realtà del terzo settore, le scuole e tanti cittadini, assieme alle centiania di familiari delle vittime, si ritroveranno in tanti luoghi, per ricordare nome per nome tutti gli innocenti morti per mano delle mafie, creando in tutto il Paese un ideale filo di memoria, quella memoria responsabile che dal ricordo può generare impegno e giustizia nel presente.

Le precedenti edizioni:

1996 – Roma

1997 – Niscemi (CL)

1998 – Reggio Calabria

1999 – Corleone (PA)

2000 – Casarano (LE)

2001 – Torre Annunziata (NA)

2002 – Nuoro

2003 – Modena

2004 – Gela

2005 – Roma

2006 – Torino

2007 – Polistena

2008 – Bari

2009 – Napoli

2010 – Milano

2011 – Potenza

2012 – Genova

2013 – Firenze

2014 – Latina

2015 – Bologna

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *