COMUNICATO STAMPA


                                        FACCIO PARTE DELLA RAZZA UMANA

Nell'ambito delle iniziative sulla 'Giornata della memoria' e a pochi mesi dal settantennale della sua scomparsa, venerdì 1 febbraio 2019 alle ore 21.00 presso la sala della Cascina Roccafranca di via Rubino 45 Torino, sarà ricordata la figura di Erno Egri Erbstein.
Giocatore ungherese , poi allenatore di Lucchese e del Grande Torino, Erno e la famiglia subirono  le persecuzioni delle leggi razziali emanate in Italia nel novembre del 1938.
Sottoposto al regime nazista instauratosi nella sua Ungheria, riuscì a sopravvivere alla seconda guerra mondiale.
La sua storia viene raccontata dal docufilm "l 'allenatore errante" dei registi Pier Dario Marzi e Emmanuel Pesi, verrà proiettato nella serata,  a cui farà seguito l'intervento della figlia Susanna Egri con le memorie di quegli anni.
L'iniziativa  è organizzata dalle sezioni torinesi dell'Anpi Leo Lanfranco ed Epicedio con il patrocinio della Circoscrizione 2 SantaRita-Mirafiori Nord-Mirafiori Sud.
L'ingresso  è libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.

In allegato il manifesto di presentazione  della serata.

Con preghiera di diffusione.

Cordiali saluti

Renato Appiano

Vice Presidente ANPI Provinciale di Torino

Un commento

  1. Morando Giacomo Ermanno

    ciao e buona proiezione
    Sono nel direttivo dell’ANPI Sez. di Struppa (GE) e mi occupo della realizzazione delle mostre. Quest’anno abbiamo pressoché ultimato la ricerca che prevede 36 sportivi nazionali e internazionali che hanno subito e/o contrastato il nazi-fascismo, mostra che esporremo nel nostro Municipio. Tra quelli legati al Toro, abbiamo: Erbstein, Staccione, Neri, Vallone e Feldmann. Mi ha incuriosito il docufilm che state proiettando. E’ possibile averne una copia per ANPI? Ringrazio comunque in anticipo per le informazioni.
    Ermanno

    P.S. Ho 78 anni e da quando ho memoria ho sempre tifato Toro.
    Viva ANPI, 25 Aprile e Toro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *