La strage di piazza Fontana

Vi comunichiamo che la sezione Nizza Lingotto ha organizzato il seguente incontro con Saverio Ferrari, autore dell’omonimo libro uscito proprio in questi giorni:
La strage di Piazza Fontana 
Venerdì 15 novembre ore 21
presso l’Associazione La Poderosa in via Salerno 15a Torino  
A 50 anni dal terribile evento, Saverio Ferrari torna sulla scena della strage per svelare i nomi e i cognomi nascosti dietro le conventicole fasciste e le associazioni padronali che progettarono ed eseguirono la carneficina di piazza Fontana, alla ricerca di una verità che i poteri forti e le istituzioni deviate continuano a insabbiare.
17 morti e 88 feriti. Furono queste le terribili conseguenze dell’ordigno collocato nella sede milanese della Banca dell’Agricoltura, a piazza Fontana. Della terrificante esplosione, il 12 dicembre del 1969, si disse inizialmente che fosse dovuta allo scoppio di una caldaia… poi si urlò alla pista anarchica, senza preoccuparsi di arrestare persone completamente estranee ai fatti, né di essere causa – vedi quanto accaduto nei locali della questura a Giuseppe Pinelli – della morte di altri innocenti. La realtà, a lungo taciuta tanto dalle istituzioni quanto dai mezzi di informazione, parla di una mano fascista e di finanziatori in doppio petto: ma chi aveva interesse, cinquant’anni fa, a insabbiare le indagini? Chi, ancora oggi, preferisce censurare quello che resta l’episodio-cardine della lunga stagione della strategia della tensione?
Ne parliamo con Saverio Ferrari, autore dell’omonimo libro uscito proprio in questi giorni.
Il Comitato di Sezione ANPI Nizza Lingotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *