Ciao Bruno

E’ con commozione, che apprendiamo la notizia della morte di BRUNO SIMIOLI.
Un caro amico e compagno di tante iniziative resistenziali.

Partigiano combattente, classe 1922, fece parte alla 41^ Brigata Garibaldi “Carlo Carli”, squadra d’assalto “Volante”, con il nome di battaglia “RIBELLE”.
Catturato in una imboscata a Rivalta con il fratello Augusto, furono feriti entrambi per lo scoppio di una bomba a mano. Bruno ferito venne trasferito alle carcere “Nuove” nel 1° braccio, il fratello mori poco dopo per le ferite.
Scampato alla fucilazione di via Cibrario per rappresaglia poiché ferito, fu curato e alla guarigione trasferito nel campo di sterminio di Mauthausen.

Un personaggio carismatico e stimato, appartiene alla famiglia martire di mamma Piol, fu presidente della sezione ANPI di Rivoli, e componente il Comitato Provinciale di Torino per circa 20 anni, dimostrando perseveranza nella difesa dei valori resistenziali e istituzionali.

Con la dipartita di Bruno Simioli, si perde un frammento di storia partigiana e di deportazione, non solo nell’ambito del nostro territorio ma in tutto il Piemonte.

I funerali si terranno sabato 25 marzo 2017 ore 10:30, Parrocchia Santa Maria della Stella – Via Fratelli Piol 44 – Rivoli.

Commenti chiusi