Comunicato

L’ANPI Provinciale di Torino esprime solidarietà al Sindaco di Druento, Carlo Vietti, che ha affrontato la questione delle vittime delle foibe con intelligenza e competenza.

Le minacce di morte avanzate nella lettera anonima hanno il linguaggio della criminalità fascista e si aggiungono alle tante minacce con cui si sono colpite persone antifasciste negli ultimi giorni.

La catena di episodi attesta l’esistenza di una preoccupante rete operativa di organizzazioni neofasciste e neonaziste. Si applichino senza titubanze le leggi Scelba e Mancino e il dettato della Costituzione italiana, come da tempo l’ANPI richiede alle Istituzioni per difendere la democrazia italiana.

La Presidenza dell’ANPI Provinciale di Torino.

Torino 14/02/2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *