DOCUMENTO DAL COMITATO NAZIONALE ANPI

Documento approvato all’unanimità dal Comitato nazionale ANPI del 6.2.2019 Il Comitato Nazionale dell’ANPI condivide pienamente le parole d’ordine della manifestazione intitolata Futuro al lavoro promossa da Cgil, Cisl e Uil per il 9 febbraio 2019 a Roma. Il Comitato Nazionale, presa visione del documento base per la manifestazione nazionale, pur…

Continua a leggere

Nota della Segreteria Nazionale

Carissime e carissimi, credo siate tutti a conoscenza della polemica, scoppiata ieri, sulle foibe, ossia sul post apparso sulla pagina facebook dell’ANPI di Rovigo. Siamo prontamente intervenuti, con una nota della Segreteria nazionale – che riportiamo in calce alla presente – per ribadire l’effettiva linea dell’Associazione e rompere la consueta…

Continua a leggere

“L’ITALIA NELL’INCUBO DELL’APARTHEID GIURIDICO”

29 Novembre 2018 Il comunicato della Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo, a seguito dell’approvazione definitiva, con voto di fiducia, del decreto sicurezza e immigrazione Con l’approvazione del decreto sicurezza si stravolge di fatto la Costituzione e l’Italia entra nell’incubo dell’apartheid giuridico. È davvero incredibile che sia accaduto un fatto simile,…

Continua a leggere

MAI PIU’ FASCISMI RESTIAMO UMANI

Una nuvola nera va nuovamente addensandosi – in Italia come in Europa – sulla società e sulle istituzioni. Riemerge dai cupi anfratti in cui essa, con il suo bagaglio di intimidazioni, odio e discriminazioni, era stata a forza ricacciata dalle lotte di liberazione ed emancipazione partigiana e popolare del secolo…

Continua a leggere

BANDO SERVIZIO CIVILE NAZIONALE VOLONTARIO

A FINE SETTEMBRE SCADE IL BANDO DEL SEVIZIO CIVILE VOLONTARIO. Possono presentare domanda giovani tra i 18 e 28 anni che per un anno e un rimborso spese mensile di 433,80 euro lavoreranno nei progetti presentati. L’A.N.P.I. Provinciale di Torino è parte di un progetto dell’ARCI “Nati per promuovere e…

Continua a leggere

COMITATO DI COORDINAMENTO TORINESE_Comunicato stampa

Assistiamo con sgomento e forte preoccupazione al moltiplicarsi di aggressioni a cittadini considerati “diversi” o per il colore della pelle o per attitudini sessuali. Non si può ignorare che lo slogan “la pacchia è finita” lanciato dal Ministro dell’Interno alimenta odi e intolleranze che non hanno altro nome che razzismo.…

Continua a leggere